Italian English

Vietri sul Mare è un pittoresco centro balneare, prima cittadina che si incontra percorrendo la Costiera Amalfitana della quale può considerarsi “la prima perla”, annidata nell’angolo più protetto del golfo di Salerno, immediatamente ad ovest della città capoluogo (5km di distanza). Il centro di Vietri, sovrastato dal monte San Liberatore, si adagia su un lembo terrazzato sul mare ed è dominato dalla chiesa madre di San Giovanni Battista, principale monumento cittadino, di impianto seicentesco, sormontata dall’elegante cupola maiolicata. Sulla sottostante ampia ed attrezzata spiaggia si stende la frazione Marina, meta di flussi turistici estivi e di fine settimana, con al centro la cinquecentesca torre di difesa dai saraceni.

l territorio, solcato dal fiume Bonea, rappresenta un punto di saldatura tra la catena dei monti Lattari ed il più interno sistema di monti Picentini. Il paesaggio agrario ricalca grosso modo quello della costa , ove nel corso dei secoli alla vegetazione spontanea meridionale ed alla formazione forestale (castagno, leccio, bosco ceduo) l’uomo ha affiancato una serie di coltivazioni, tra cui la vite e gli agrumi, intervenendo anche nella sistemazione del suolo con terrazzamenti.

La valle della frazione Albori è dichiarata stazione della Pinguicola hirtifolia, interessante pianta carnivora, endemica in questa area preappenninica. Vietri sul Mare è famosa per la produzione ceramica. Le sue origini storiche risalgono sicuramente al XV secolo. Oggi la produzione ceramica vietrese travalica i confini nazionali ed è apprezzata anche all’estero. Vietri sul Mare rappresenta la porta di ingresso per la Costiera Amalfitana e dista 6 Km da Cetara, 15 km dalla ampia spiaggia di Maiori, 16,5 Km da Minori, 20 Km dalla pittoresca Atrani e 20,5 Km da Amalfi , 25 Km da Ravello, 30 Km da Praiano, 30 Km da Furore , 38 Km dalla mondana Positano e 49 km da Agerola.

Cosa visitare

Il centro storico di Vietri si apre al visitatore con i suoi palazzi settecenteschi, i pannelli ceramici e le immagini votive, segno inequivocabile che ci troviamo in una delle culle dell’arte ceramica. Il nucleo più antico è rappresentato dalla chiesa di San Giovanni Battista, con il campanile maiolicato, affiancata dall’Arciconfraternita dellaSantissimaAnnunziataedelRosario. La cinquecentesca Torre di difesa dai saraceni di Marina e la Torre Crestarella furono costruite come strutture di avvistamento contro gli attacchi dei saraceni. Ricco di tappe anche l’itinerario religioso che, partendo dal cuore di Vietri, si snoda attraverso le frazioni con la chiesa S. Antonio da Padova e quella di S. Maria di Portosalvoa Marina; la più piccola e arroccata chiesa Madonna dell'Arco, la chiesa della Madonna Santa Maria delle Grazie, con affreschi del Solimena e quella di San Vito, entrambe a Raito. Da visitare, inoltre, la chiesa di Santa Margherita (ad Albori), la Madonna delle Grazie a Benincasa, la chiesa di San Pietro Apostolo nella frazione Dragonea, e la Madonna degli Angeli.

 

La Costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana comprende le zone litoranee che vanno da Vietri sul Mare fino a Positano e paesi interni, lungo un percorso di 50 chilometri circa, la Costiera Amalfitana è denominata anche Costa d'Amalfi, Divina Costiera ed Amalfi Coast. I Comuni compresi lungo la costa e immediatamente a ridosso sono: Vietri sul Mare, Cetara, Maiori, Minori, Tramonti, Ravello, Scala, Atrani, Amalfi, Agerola, Conca dei Marini, Furore, Praiano e Positano. La Costiera Amalfitana è un patrimonio culturale e mondiale appartenente all'UNESCO. 

La Costiera Amalfitana è stata abitata sin dalla notte dei tempi, vari siti dai resti preistorici testimoniano ciò, anche se nel periodo preistorico dell'avvento dell'agricoltura la Costiera era quasi o totalmente disabitata, successivamente sono stati per primi gli Etruschi a Vietri sul Mare. Il massimo splendore della Costiera si è avuto in epoca dell'antica Roma dove in varie località i patrizi romani decidevano di stabilire la loro residenza, cosicchè numerose ville sono sparse un po' in tutta la Costiera; successivamente un secondo periodo di importanza storica si è avuto con la Repubblica di Amalfi, Repubblica Marinara insieme a Pisa, Genova e Venezia, storia che tuttora viene rivissuta ogni anno con le famose Regate, storica manifestazione folkloristica famosa in tutto il mondo.

La Divina Costiera è una delle località più ambite da genti di tutto il mondo, basta citare Positano, Amalfi, Ravello, luoghi dalle superbe bellezze paesaggistiche, oltre che scrigni colmi di storia, I paesi della Costiera Amalfitana sono meta otre che di turisti, anche di artisti, meta sia di persone in cerca di mare sole e pace che di giovani alla ricerca di divertimento e vita notturna.

Le origini di Amalfi sono avvolte dalle nubi della leggenda. Numerose, infatti, sono le leggende circa la fondazione della città: ad ogni modo tutte hanno in comune l’origine romana. Ciò è dimostrato anche dai rinvenimenti di resti archeologici di età imperiale, tra i quali il ninfeo di una villa probabilmente edificata ai tempi dell’imperatore Tiberio. Il toponimo “Amalfi” è, inoltre, di sicura estrazione latina: esso, secondo la saga di origine principale, deriverebbe da Melfi, un villaggio marittimo lucano abbandonato da alcuni profughi romani nel IV d.C.; oppure potrebbe corrispondere al cognome di una gens romana del I secolo d.C. (Amarfia).

A seguito delle incursioni germaniche del V secolo d.C. molti profughi romani delle città campane ormai preda delle orde barbariche si rifugiarono sui Monti Lattari e, dopo breve tempo, diedero maggiore impulso al piccolo villaggio di Amalfi, trasformandolo in una città, che era già sede vescovile nell’anno 596.

Posta alle falde meridionali dei Monti Lattari, che la riparano dai venti del Nord, Positano gode, grazie a questa sua invidiabile, posizione, di tutti i vantaggi di un clima mite ed asciutto.
Come spesso accadeva in passato, alla mancanza di dati si sopperiva con miti, uno di questi vuole Positano fondata da Poseidone, il dio del mare Nettuno, per amore della ninfa Pasitea da lui amata.

  • Le camere

    Splendide, con una
    vista sul mare
    mozzafiato.
  • Eventi

    Contattaci per organizzare
    il vostro evento!
  • Offerte

    Promozioni per
    tutti i periodi
    dell'anno, da
    non perdere!

  • Webcam

    Consulta la
    nostra webcam
    per info sul
    meteo.

Mappa